Nella Grecia classica, esisteva un unico termine per significare l’artigianato e l’arte: Technè. Questo è di grande interesse perché evidenzia la profonda connessione interna tra arte e artigianato.

Tale concezione durò fino a oltre il Rinascimento, e l’opera di quel grande artista, critico e letterato umanista che fu Giorgio Vasari, ne fa fede. Solo nel XVIII secolo, con la Ragione, che caratterizzava l’Illuminismo, l’arte venne distinta dalla tecnica e dall’artigianato.

I laboratori di Solomeo

Oggi la Brunello Cucinelli fonda il suo significato più autentico e la sua ricerca estetica nella manualità e nell’artigianalità. Esse sono l’espressione più vera dell’umanità e della creatività delle persone, e sono per noi irrinunciabili.

1992 Mondo Economico
1998 La Nazione

La manualità e l’artigianalità italiana risplendono nella bellezza dei nostri manufatti, nella nostra cultura, nella nostra identità.

I laboratori di Solomeo

Punto di fusione tra industria e artigianato, i nostri prodotti vivono attraverso il tempo. Il mondo intero è affascinato dai prodotti della nostra terra, dalla cura nella scelta della materia prima, e dalla ricerca di un’altissima qualità e creatività lungo ciascun passaggio della filiera produttiva.

I laboratori di Solomeo

Il segreto sta nella misura. Vedere la tecnologia più avanzata sempre come strumento, mai come fine. Unire manualità e creatività a strumenti contemporanei e innovativi. Avere le idee chiare in questo argomento permette di adottare sempre la giusta misura, e trarre dagli strumenti solo quello che serve all’artigianalità sovrana.

la fabbrica di Solomeo
la fabbrica di Solomeo
A Solomeo pensiamo di esserci riusciti, per questo ci definiamo “artigiani contemporanei”.

 

Vauvenargues
L'artigianalità italiana
Chiudi
Seleziona la tua lingua